Problemi degli impianti dentali

Gli impianti dentali sono un’alternativa migliore rispetto alla classica dentiera quando si tratta di dover sostituire dei denti mancanti e far tornare il proprio sorriso brillante come una volta. Gli impianti dentali, infatti, non corrono il rischio di scivolare, come invece potrebbe accadere con una dentiera. Il paziente anche si sente più tranquillo rispetto alle protesi mobili, dato che si sentono come denti naturali. Prima di procedere, però, è necessario essere consapevoli dei possibili problemi conseguenti ad un impianto dentale.

Il problema più comune è il peri-implantitis. Questo è praticamente una infiammazione o un rigonfiamento dei tessuti circostanti gli impianti dentali. Il peri-implantitis è causato dalla presenza di batteri e di altri organismi nella zona. Questo tipo di problema può essere trattato pulendo la superficie dell’impianto, oltre che rendendone la superficie liscia per rimuovere la placca ed impedire la sua ulteriore formazione.

Un danno ai nervi è uno dei problemi legati agli impianti dentali che causano dolore. Di solito questo problema deriva da una colpa del dentista. In alcuni casi, gli impianti sono infatti collocati proprio sul nervo, con la conseguenza di un dolore insopportabile. Quando questo accade, la protesi deve essere subito rimossa per fermare il dolore.

Un altro problema potrebbe essere la rottura dell’impianto dentale. L’impianto potrà rompersi o piegarsi perché è fatto di titanio. L’unico rimedio in questo caso sta nella sostituzione dell’impianto vecchio con uno nuovo.

Un altro problema è quello di avere un impianto non perfettamente attaccato ai denti. Questo problema potrebbe verificarsi se la tecnica utilizzata nella realizzazione del lavoro non è stata quella giusta. Ma questo problema può anche essere causato anche da scarsa o mancata osteointegrazione, che rende impossibile per l’impianto aderire all’osso. Anche un eccessivo  digrignamento dei denti o dei morsi troppo forti possono rendere l’impianto traballante.

Sicuramente, qualunque sia il problema, bisogna rivolgersi al proprio specialista di fiducia.

68 thoughts on “Problemi degli impianti dentali”

  1. Salve domani mi dovrei fare un implante di un dente superior frontal e vorrei sapere si si gonfia la faccia e quanto tempo dura.grazie

  2. ho 59 anni e nel mese di luglio ho messo 2 impianti nell’arcata inferiore sx premolare e molare; ad ottobre ho messo il carico ed ho iniziato a masticarci; dal giorno ho perso la sensibilità alla guancia partendo dallo zigomo sino alla mandibola. Il dentista mi ha tolto l’impianto del premolare ma la zona suddetta è sempre anestetizzata. Cosa posso fare? La responsabilità è del dentista e se lo fosse come mi devo comportare ?Posso chiedere un risarcimento visto che forse mi dovrò tenere questo problema per il resto della vita?

  3. Salve,da poco ho messo un impianto ai denti premolare destro…dovrei usare l’apparechio x radrizzare i canini superiore il mio dubbio posso beneficiarmi della ortodonzia con l’impianto ?

  4. Buonasera Dottore ,
    Sono appena tornata dal mio dentista il quale 3 giorni fa mi ha sottoposto alla seconda fase di un implantologia di un laterale superiore , nella prima fase avevo anticipato una cura antibiotica seguita poi da antinfiammatori e devo dire che a parte tanta paura nn ho sentito nulla ne durante ne dopo l’intervento , ho atteso i tre mesi e sono tornata per l’incisione della gengiva e come mi ha spiegato l’inserimento di un tappo ( il mio dottore è di fiducia ma nn è italiano quindi nn sempre so se sono chiare le mie domande) Comunque nella seconda fase nn ho anticipato nessuna cura antibiotica perchè nn mi è stata consigliata e quindi nn ho preso antinfiammatori come ho fatto nella seconda fase ma il mattino dopo mi sono ritrovata gonfia e dolorante e dove erano i punti di sutura era di colore biancastro e anche la parte di gengiva toccata è bianca , in attesa che fosse il giorno dopo allo studio ho preso agumentin e oki per due volte al di’ e finalmente stasera mi incontra aggiungendo alla cura campioncini di collutorio alla alovex io gli chiedo se è una forma di rigetto ma lui mi spiega che nella seconda fase doveva venire via l’impianto , gli ho chiesto se andava tutto bene e mi ha detto vediamo e che nn mi dovevo preoccupare .ma sara’ che nn parliamo la stessa lingua o che io sono ansiosa e preoccupata ma cosa è successo nn mi è proprio chiaro , potrebbe aiutarmi ?

  5. Sono appeBuonasera Dottore ,na tornata dal mio dentista il quale 3 giorni fa mi ha sottoposto alla seconda fase di un implantologia di un laterale superiore , nella prima fase avevo anticipato una cura antibiotica seguita poi da antinfiammatori e devo dire che a parte tanta paura nn ho sentito nulla ne durante ne dopo l’intervento , ho atteso i tre mesi e sono tornata per l’incisione della gengiva e come mi ha spiegato l’inserimento di un tappo ( il mio dottore è di fiducia ma nn è italiano quindi nn sempre so se sono chiare le mie domande) Comunque nella seconda fase nn ho anticipato nessuna cura antibiotica perchè nn mi è stata consigliata e quindi nn ho preso antinfiammatori come ho fatto nella seconda fase ma il mattino dopo mi sono ritrovata gonfia e dolorante e dove erano i punti di sutura era di colore biancastro e anche la parte di gengiva toccata è bianca , in attesa che fosse il giorno dopo allo studio ho preso agumentin e oki per due volte al di’ e finalmente stasera mi incontra aggiungendo alla cura campioncini di collutorio alla alovex io gli chiedo se è una forma di rigetto ma lui mi spiega che nella seconda fase doveva venire via l’impianto , gli ho chiesto se andava tutto bene e mi ha detto vediamo e che nn mi dovevo preoccupare .ma sara’ che nn parliamo la stessa lingua o che io sono ansiosa e preoccupata ma cosa è successo nn mi è proprio chiaro , potrebbe aiutarmi ?

  6. SALVE,
    HO 22 ANNI E A MARZO-APRILE HO MESSO IN PERNO MONCONE CON CAPSULA.
    HO AVUTO IL PROVVISORIO E NON GO AVUTO PROBLEMI.
    NEL MOMENTO IN CUI HO MESSO IL DEFINITIVO(AD OGGI NON ANCORA “INCOLLATO”DEFINITIVAMENTE)MI ESCE TIPO BOLLICINE SULLA GENGIVA INTERNA PROPRIO DOVE STA LA CAPSULA.
    COSA STRANA è CHE MI FUORIESCE MA POI MI RISANA DA SOLA. DOPO QUALCHE GIORNO DI NUOVO PUNTO E DA CAPO.
    IL DENTISTA GIà DA UN Pò STA PROVANDO A “LAVARMI”L’INTERNO DELLA GENGIVA CON ACQUA OSSIGENATA.
    COSA PUò ESSERE? SI PUò PARLARE DI INSUCCESSO NEL LAVORO DEL DENTISTA?
    DI COSA SI TRATTA QUESTA BOLLICINA?
    GRAZIE MILLE

  7. Io ho avuto il solito problema da quattro anni di Silvia che ha scritto on 2 July quesito 1
    Anche se l’odontoiatra non era d’accordo mi sono fatta togliere l’impianto, è passata una settimana solo alcuni effetti collaterali sono passati: la fitta di dolore che penetra dentro l’ho sempre.
    L’intervento non è doloroso, è più breve di quando hai messo l’impianto.
    Vorrei sapere se i benefici di aver tolto l’impianto andranno ad aumentare o dopo una settimana è ancora difficile valutare il caso?
    Grazie

  8. Salve, il mio problema rispetto all’impianto dentale è che ho paura del dolore. So di doverlo fare e ormai la decisione è presa, ma soffro di odontofobia e in questo periodo sto vivendo molto male l’operazione che mi appresto a subire. Spero di essere abbastanza presente a me stessa per superarla senza traumi. Non immaginavo che l’avrei presa così…

  9. Salve,
    qui all’estero i dentisti specialisti sono tutti in ferie e dovro’ aspettare Settembre perche mi tolgano un impianto infiammato che non uso piu perche’ rimpiazzato da protesi che adesso ovviamente neanche questa posso usare. Dopo 4 giorni di penicillina V il gonfiore non va via e il dolore di intensita media ma continua non cessa. Che si fa? Non vedo l’ora di togliere questo impianto al piu presto.

  10. buongiorno. a mia figlia gli è stato impiantato un molare con vite al titanio, e dopo circa 5 anni la vite si è rotta a metà.
    deve far un nuovo impianto oppure si può soltanto cambiare la vite al titanio?

  11. Buon giorno
    mi è stato estratto il 6° molare superiore sinistro poiché irrimediabilmente fratturato, ho letto dei tanti problemi che gli impianti possono creare, la mia domanda è se si può tranquillamente rimanere senza il dente indicato.

  12. Buongiorno, il 23 luglio scorso mi hanno inserito due impianti sul 46 e 47. Il 46 dopo aver tolto i punti ha cominciato a darmi un leggero fastidio e ricominciato a gonfiare . Ho preso una scatola di Augmentin ma ieri mi sono accorto che il perno di guarigione si muove e presumo tutto il perno. Il dentista adesso è in ferie, posso aspettare fino a inizio settembre o devo andare in ospedale a far rimuovere l’impianto?
    Grazie

  13. Salve
    Il mio dentista mi ha inserito impianto nel secondo premolare superiore ed è stato avvitato non correttamente tanto che il primo premolare a fianco é si é spostato. Accortomi di ciò 24 ore dopo sono tornato dal dentista che ha provveduto a sistemare limando e riavvitando, ma il premolare accanto a distanza di 4 giorni ancora dringola e la gengiva sembra non si stia assestando. La sensazione é che il dente mi cada da un momento all’altro anche se il dentista mi ha detto che si sarebbe sistemato in 3 o 4 giorni.
    Cosa potrebbe essere successo.
    Grazie.

  14. Uno dei problemi peggiori rispetto agli impianti dentali è la paura del dolore. È quella a frenare i pazienti. L’odontofobia, cioè la paura del dentista, è una condizione mentale che ogni anno frena milioni di persone in tutto il mondo dal farsi visitare, o anche solo dall’accostarsi allo studio di un dentista. Credo che questo sia il primo e più grave problema da risolvere.

  15. Buongiorno,
    l’anno scorso ho fatto un impianto dal lato inferiore sx e il tutto è andato bene.
    Quest’anno ne sto facendo uno dal lato inferiore dx ed è già la seconda volta che il perno non aderisce all’osso e quindi la dentista lo toglie.
    Volevo chiedervi se è normale e se c’è qualche alternativa al problema.
    Vi ringrazio per la vostra disponibilità.
    Cordiali saluti

  16. Salve,sabato scorso sono stata dal dentista per fare un impianto,il primo giorno avendo l anestesia ho sentito solo fasidio mentre da domenica non faccio altro che sentire un male assurdo…sto prendendo antidolorifico e antibiotico..tutto ciò é normale?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>